Scuola Media Martiri D’Ungheria: promotrice del vivere sano

Venerdì 4 maggio la Scuola Secondaria di I grado “Martiri d’Ungheria Scafati” ha ospitato, nel suo Teatro, l’evento conclusivo del progetto “Crescere Felix”, incentrato sulla corretta alimentazione preordinata ad una crescita “sana in un ambiente sano”, sostenuto anche da una campagna social inaugurata dal Ministero dei beni culturali e del turismo insieme al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. Il 2018 è “L’anno del Cibo Italiano” e gli alunni della Scuola Media Martiri D’Ungheria hanno profuso il loro impegno nella promozione di stili di vita e di alimentazione salutari. L’evento è stato aperto dai saluti del Dirigente Scolastico, il Professore Guglielmo Formisano, e coordinato dalla Giornalista Benedetta Ferrara, che ha illustrato l’importanza del diritto alla salute, in particolare nella nostra Costituzione all’articolo 32.
«Per garantire questo aspetto della vita umana è necessario impegnarsi personalmente per l’adozione di uno stile di vita sana che presuppone un corretto modo di mangiare cominciando dall’infanzia e proseguendo sino all’età adulta» ha sottolineato Benedetta Ferrara.
Sono intervenuti la Dott.ssa Chiara Barbieri, Ingegnere ed Architetto, nonché Docente all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, che ha introdotto l’evento con un excursus paesaggistico-storico sulla “Campania Felix”, illustrando i prodotti e la relativa dieta mediterranea che rendono grande la nostra Regione; il Dott. Vincenzo Galdi, Vicedirettore della Coldiretti di Salerno, che ha presentato il ruolo polivalente dell’agricoltura e le numerose possibilità offerte dalla multifunzionalità in questo settore.

Scuola Media Martiri D'Ungheria

«Con la Coldiretti continuiamo il nostro lavoro per la promozione di prodotti made in Italy, ma soprattutto made in Campania, – ha voluto sottolineare il Dott. Galdi – vogliamo allontanare l’idea che l’alimentazione campana sia solo legata alla drammatica realtà della Terra dei Fuochi» ha continuato poi.
Il Dr. Osvaldo D’Amico, referente A.S.L. di “Crescere Felix”, ha invece voluto ringraziare il Preside Formisano e le docenti impegnate nel progetto, le Professoresse Rita Esposito, Flavia Caiazzo e Raffaella Longobardi, organizzatrici dell’intera serata, facendo dono all’Istituto di una piccola targa onoraria per la loro passione costante e continua.
Durante l’evento si sono esibiti gli studenti de “Il Nostro Coro 2”, nell’ambito del progetto POR “Campania Scuola Viva”, passando da un brano di genere latino-americano al classico napoletano “Cu’mme”, di Enzo Gragnaniello e Roberto Murolo, fino al celebre “Inno alla gioia” di Beethoven. Alcuni alunni della Martiri D’Ungheria hanno poi presentato le prove esperte sul tema alimentazione ed attività motoria, itinerari sviluppati durante l’intero anno scolastico. Interessante e meravigliosa è stata anche la partecipazione dei genitori, che non solo, insieme ai loro figli, hanno dedicato parte del loro tempo nel confronto con esperti del settore, ma si sono resi protagonisti dell’evento con “L’Angolo della merenda sana”, un banchetto di frutta, verdura e dolci fatti in casa.
“Condito” da entusiasmo, partecipazione collettiva e collaborazione di insegnanti, collaboratori scolastici ed esperti sulla nutrizione, l’iniziativa si è conclusa con l’esibizione del gruppo “Sailors Popeye Majorettes” di Scafati, con i giochi da cortile e gli stand espositivi della Coldiretti.

A cura di Ilaria Cotarella
Foto di Alessandra Scarpa

Commenti
Condividi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi