Le discriminazioni: un muro da abbattere

Incontro in Villa Comunale.

Nella giornata di lunedì 1° Ottobre 2018, in Villa Comunale, è stata organizzata un’assemblea pubblica dall’Unione degli Studenti e da Rete della Conoscenza – Scafati.
Visto lo scenario politico e, conseguentemente, sociale venutosi a creare, le due associazioni hanno pensato di organizzare un incontro in un luogo rappresentativo per la città. Il tema principale trattato durante l’assemblea è stato quello della crescente discriminazione ai danni di soggetti gravemente emarginati come ad esempio donne, omosessuali e immigrati. Hanno partecipato attivamente cittadini di Scafati, studenti ed esponenti di Arcigay Salerno.
Durante l’incontro si è molto discusso del delicato problema dell’omofobia, anche in funzione del convegno sulla famiglia “tradizionale” tenuto da Mario Adinolfi nello scorso giugno nella chiesa Madre, Santa Maria delle Vergini di Scafati.
Un’altra problematica affrontata è stata quella relativa al ruolo della donna in Italia, al fenomeno del femminicidio e alle crescenti violenze che si riflettono nella maggior parte delle donne che, spesso, hanno timore di camminare sole per strada oltre un certo orario e in qualsiasi città si trovino.

Tra i diversi argomenti discussi, uno molto attuale: l’immigrazione.
Questo discriminato, per eccellenza, da uno Stato intero (o quasi) che fa di tutta l’erba un fascio in maniera metodica, senza possibilità di eccezione. L’idea principale è stata quella di invitare a una prossima riunione i rappresentanti di comunità straniere presenti sul territorio. Quest’assemblea ha intrinseca, dunque, un’idea più grande: un collettivo contro le discriminazioni, qualunque esse siano. Far capire alla città, e poi al mondo, che l’uguaglianza è un punto di forza e non di debolezza di un popolo.
Invitare le persone a informarsi e crearsi una coscienza critica. E, c’è da dire, che Scafati ha risposto molto bene a questo invito.

A cura di Mariapia Nappi
Foto di Mara Robustelli

Commenti
Condividi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per Maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi