SCAFATI ARANCIONE FRANCESCO CAROTENUTO

Ecco. Siamo alle battute finali. Tra oggi e domani si conclude la campagna elettorale. Direte: meno male! Siamo stanchi di essere interpellati da persone che non ci conoscono e che non conosciamo. Siamo stanchi di essere tirati per la giacchetta dovendo promettere un consenso che ci viene chiesto da quanti, pur avendo avuto la facoltà, non hanno operato per il bene comune. Per il bene della nostra comunità!

Schieramenti che sanno di vecchio. Fuoriusciti che non si sono “accordati”. Coalizioni nelle quali si vede la vecchia opposizione mischiata ad elementi della vecchia amministrazione. I nuovi “Capitan Schettino”. Tante persone perbene contaminate dalla presenza di noti volponi della politica locale. Liste piene di professionisti e concittadini che hanno veramente a cuore la rinascita della nostra città. Peccato che in una bottiglia di acqua pulita, freschissima, basta aggiungere qualche goccia di acido e tutta l’acqua diventa contaminata. Spero possa bastare come metafora.

In questo panorama una figura nuova è quella di Francesco Carotenuto, un giovane che si impegna per la città già da molti anni. La scelta di volersi candidare con il supporto della sola lista SCAFATI ARANCIONE è dettata dalla necessità di voler evidenziare la grande differenza tra questa e tutte le altre. Non si può essere distinti se poi non si è anche distanti! Una sola lista? Perché no? Se gli scafatesi portano il loro consenso, anche da sola, può esprimere il nuovo sindaco e con lui, la speranza di salvezza.

La campagna elettorale di Francesco, volutamente tenuta su toni non polemici, di garbo, di assoluta tranquillità, ha visto il giovane candidato sindaco parlare ai concittadini nelle piazze, i luoghi per eccellenza della democrazia, e in tantissime famiglie che lo hanno voluto accogliere per un caffè, allo scopo di sentire dalla sua viva voce, i programmi, le intenzioni, l’impegno, la costituzione della squadra e tutto quanto si può mettere in atto per dare una svolta alle sorti della nostra Scafati. Dopo due stagioni di “follia da eccesso di potere”, abbiamo bisogno di qualcuno che, oltre ad essere competente ed onesto, abbia nel cuore lo spirito di servizio che necessita per assumersi una responsabilità così grande. La competenza, Il carattere, la forza e la giovane età di Francesco sono le caratteristiche che più di ogni altro si concentrano in lui.

Questa sera, giovedì 23 alle 21,00, SCAFATI ARANCIONE chiude la sua campagna elettorale in piazzetta San Pietro. Vi aspettiamo per un saluto. Grazie.

Antonino Matrone

Commenti
Condividi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per Maggiori informazioni leggi la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi